Seleziona una pagina
Foto del Profilo

Francesco PasqualOffline

  • FrancescoP

Poesia

Tutto Questo…
Tutto può accadere…
Può accadere che la paura ti strattoni via.
Può accadere che una luce ti svegli quando il buio avanza oltre la notte.
Può accadere che la mancanza di una parola
saccheggi l’ultima speranza di un gesto.
Può accadere che una musica suonata da un terrazzo ti faccia chiudere gli occhi per la vista dell’anima.
Può accadere che un silenzio vada verso altro silenzio,
che la memoria ti ferisca con un passato fatto di perdite
che un luogo spazzato non porti lo sguardo di un bambino e che il tempo si pensi solo in una clessidra.
Tutto può accadere…
Può accadere un sogno un incubo una partenza un arrivo.
Può accadere l’insostenibile
mentre la tua voce resiste come un Dio, come un qualcosa di inevitabile che si spezza in milioni di prospettive.
Può accadere che il muro si allacci alla Terra
nel nulla vasto di un grido inesaudito, custodia di una attesa proibita, perché tutto è fuga è sorpasso, è schianto, è lama sul tronco, è quello che resta dopo la vela che fugge verso l’orizzonte e quando sei alla deriva lei non c’è già più.
Può accadere di amare, di odiare di pensare che tutto sia relativo, che tutto sia causa di noi stessi, che il valore risieda nella storia
che il presente sia incontrollabile e che il futuro
non si possa pronunciare come “avvenire”.
Può accadere che il transito di un sentimento ti porti via da tutto questo…
perché infine svanisce comunque “tutto questo”
e la furia maldestra del nostro vivere inciampi così
sulla comprensione di una Libertà condivisa.
Io sono gli altri, tutti quelli che non trovo,
tutti quelli elusi da un soffio di indifferenza che ci rende soli, irrimediabilmente soli.
Tutto può accadere
come può accadere
tutto questo…

Francesco Pasqual

Portfolio

Media

About Me

Francesco Pasqual

Poets

Pasqual Francesco, nasce a Roma l’8 dicembre 1975. Coltiva sin da piccolo la passione per la lettura e per la musica classica, che lo porterà questa, allo studio del violino e del pianoforte. La poesia la filosofia e la musica creeranno nella sua vita un girotondo verso la comprensione di ciò che lega veramente l’uomo al proprio vissuto. Partecipa a moltissimi concorsi dove ottiene ottimi risultati. Le sue poesie vengono accolte in maniera favorevole da moltissime giurie, che le premiano, le segnalano e le ritengono meritevoli di pubblicazione e menzioni d'onore tra cui: - Premio letterario nazionale 2016 3° classificato assoluto: “Scriviamo insieme” con la silloge inedita “Intorno al verso” Edita poi da edizioni Simple. - Premio internazionale “Premio poesia dell'anno” 2016 3° classificato assoluto sezione poesia religiosa. - Premio nazionale “Scriviamo insieme” Roma 2017 VII edizione 1° classificato assoluto con la silloge inedita “Profilo D'amore”. - Premio Internazionale “Poesia dell’Anno” 2017 Cagliari 1°classificato assoluto sezione poesia religiosa. - Premio Internazionale “Città di Latina” IV edizione 2018 2° classificato assoluto nella sezione poesia edita con la silloge “Profilo D’amore”, libro edito con edizioni Simple. - Premio letterario Mondiale “Golden Aster Book” 2018 4°classificato assoluto sez. poesia inedita. - Premio Letterario Internazionale “La Rosa d’Oro” IX ed. 2019 1° Classificato assoluto sezione poesia inedita. - Concorso Artistico Letterario Nazionale “Persephone, fiori di poesia” 2020: 2° Classificato sezione poesia edita, 4° Classificato poesia religiosa.

Ha pubblicato varie Sillogi poetiche: “Profilo d’amore” 2017, “Giusto il tempo di…” 2019, “Ciò che resta sono gli occhi” 2020, “Intorno al verso” 2020. Presidente di giuria e giurato di vari Premi letterari, è ideatore del concorso di poesia “Il senso d’Orfeo” della Nazionale Italiana Poeti di cui è Vice Presidente.